Salute Precaria e Nuove Terapie

la dott.ssa Monica Martelli è  neuro-psico-fisio patologa dell’adattamento ambientale e specialista in odontostomatologia.

Lo studio Medico dentistico Martelli  si avvale delle nuove conoscenze delle neuroscienze  e ha come obiettivo il progressivo miglioramento dello stato di salute dei pazienti e la riduzione o la scomparsa delle sintomatologie stress correlate con evidenti benefici individuali e sociali secondo la Neuro-Fisio-Patologia Ambientale

La salute precaria è vissuta come stato di malessere, dal paziente e  non può essere capita dal medico senza prendere in considerazione tutta la persona e il contesto sociale in cui agisce.
sintomi del disadattamento ambientale: «Lo stato di salute precaria è la perdita della nostra capacità di adattarci all’ambiente in cui viviamo. Lo percepiamo come malessere generale, per l’allertamento del sistema neurovegetativo del circuito dell’Amigdala, che gestisce le crisi acute di minaccia ambientale. Tale meccanismo della sopravvivenza è la paura biologica, che evoca una risposta generica anticipatoria quale lo stato di “lotta e fuggi”. Attiviamo, così, tutti i processi di rapida mobilizzazione di energia, consegnandola ai muscoli: con l’aumento del glucosio, della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca e del ritmo respiratorio.
Vengono contemporaneamente interrotti tutti i processi dispendiosi nel lungo periodo. Si blocca la digestione, la crescita, la riproduzione, la riparazione dei tessuti, l’immunità ed entra in disfunzione il sistema endocrino. Se lo
stressor perdura, strutturiamo lo stato allostatico, che è una risposta alterata all’ambiente ».

protocolli terapeutici  che segue nella cura dei pazienti: «Obiettivo primario dello studio  Martelli Monica è la diagnosi e la cura della salute precaria, sia in ambito medico che odontoiatrico. Il paziente viene inquadrato clinicamente secondo la sindrome di disadattamento ambientale generale e locale, e lo stato allostatico In stabilità di sviluppo o in instabilità. L’obiettivo è  la  riduzione  progressiva delle inconsapevoli disfunzioni prodotte nel corso degli anni dall’interazione ambientale nei vari sistemi di controllo del nostro organismo (neurovegetativo, endocrino, immunitario, muscolare), attraverso un’ottimizzazione della gestione neuro psico fisica.

Il Bilancio Diagnostico Odontoiatrico, che segue i protocolli Terapeutici Gnatologici della Riabilitazione Neuro-Occlusale di Planas, porta alla prognosi sulla stabilità o instabilità dell’apparato dento-parodontale. La RNO terapia migliora i contatti dentali e la funzione masticatoria del paziente. Stabilizza l’assetto della testa, il
suo sviluppo e il suo invecchiamento. Ha come obiettivi la forma quadrata delle arcate secondo l’analisi di Korkhaus; favorisce la stabilità neurologica dello schema masticatorio e la simmetria degli angoli masticatori di Planas. Previene le recidive occlusali e inquadra il sistema orale del paziente nel rispetto del suo assetto corporeo legato all’Adattamento Ambientale ».

Ogni protocollo medico e odontoiatrico proposto è Specifico, individuale e integrato.

tipologie di pazienti : «Al mio Studio medico-dentistico si rivolgono i pazienti con patologie odontoiatriche, tutti coloro che sono affetti da disturbi su base ambientale (allergie, ipertensione, aritmie, turbe senili, ansia e depressione, cefalee, insonnie, diabete, ernie discali, turbe posturali complesse) e chi vuole ottimizzare il proprio stato di salute.